F.A.Q.

ultima modifica 03/04/2018 13:06

Quali sono i limiti territoriali entro i quali hanno efficacia le coperture assicurative per infortuni e responsabilità civile verso terzi?

La polizza infortuni ha validità in tutto il mondo.

La polizza per responsabilità civile verso terzi ha validità in tutto il mondo ad esclusione degli Stati Uniti d’America (U.S.A.) e Canada.

 

Quando risponde la polizza infortuni?

L’assicurazione infortuni risponde per gli infortuni subiti nell’adempimento alle attività istituzionalmente previste dall’Università e preventivamente autorizzate, svolte presso sedi proprie o sedi di terzi.

 

Quando risponde la polizza assicurativa per responsabilità civile verso terzi?

L’assicurazione per responsabilità civile verso terzi copre per la responsabilità che dovesse derivare da danni involontariamente arrecati a terzi per morte, lesioni personali e/o danneggiamenti a cose, causati nello svolgimento delle attività istituzionalmente previste dall’Università e preventivamente autorizzate, svolte presso sedi proprie o sedi di terzi.

 

Cosa si intende per attività istituzionale?

È attività istituzionale l’esercizio di tutte quelle competenze previste e/o consentite e/o delegate da Leggi, Regolamenti o altri atti amministrativi, e tutte le attività accessorie, complementari, connesse e collegate, preliminari e conseguenti alle principali, nessuna esclusa e comunque svolta, anche avvalendosi di strutture di terzi e/o affidando a terzi l’utilizzo di proprie strutture.

 

Cosa fare in caso di infortunio?

Contattare immediatamente la struttura di riferimento in Ateneo o seguire le istruzioni disponibili sul sito web dell’Ufficio.

 

Cosa fare in caso sia stato richiesto un risarcimento danni per responsabilità civile?

Contattare immediatamente la struttura di riferimento in Ateneo o seguire le istruzioni disponibili sul sito web dell’Ufficio.

 

Di quale copertura assicurativa godono i laureati in Medicina e Chirurgia che frequentano corsi di specializzazione?

I laureati in Medicina e Chirurgia che frequentano corsi di specializzazione sono assicurati con polizze dell’Ateneo quando frequentano i locali dell’Università e con polizze dell’Azienda Ospedaliera quando frequentano l’Azienda Ospedaliera.

 

Gli studenti devono pagare un contributo per la copertura assicurativa?

Non sono richiesti ulteriori contributi in quanto il servizio assicurativo è compreso nelle tasse di iscrizione.

 

Quali sono le coperture assicurative a favore degli studenti che svolgono tirocini extracurriculari promossi dall’Ateneo?

La copertura assicurativa per gli infortuni è garantita dall’I.N.A.I.L. e da polizza di Ateneo.

La copertura per rischi derivanti dalla responsabilità civile verso terzi rientra tra i servizi erogati dall’Università.

 

Qual è il periodo di validità delle coperture assicurative?

Le coperture assicurative valgono per l’intero periodo in cui si è formalmente partecipi delle attività istituzionali dell’Ateneo. Ad esempio, per gli studenti dall’iscrizione fino al raggiungimento del titolo accademico, per i borsisti nel periodo di durata della borsa fino al conseguimento del titolo di Dottore di Ricerca, ecc…

 

E’ prevista l’assicurazione sanitaria all’estero?

Non sono previste polizze per l’assistenza sanitaria. L’assistenza sanitaria è garantita dal Servizio Sanitario Nazionale sia per l’Italia che per l’Europa. Per tutti gli altri paesi si dovrà provvedere con oneri a proprio carico.