Consorzio Universitario per la Ricerca Socioeconomica e per l'Ambiente - CURSA

  • Consorziati

Università degli Studi di Ferrara, della Tuscia-Viterbo, del Molise e Fondazione IDRA di Vimercate.

  • Sede amministrativa

Università degli Studi del Molise.

  • Durata

Fino al 31.12.2100 e con possibilità di proroga

  • Data di adesione Unife

14/07/2008

  • Misura della partecipazione

25 %

  • Quota di adesione

Le Università fondatrici sono escluse dal pagamento della quota di partecipazione in quanto tenute al solo apporto scientifico e culturale

  • Onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio di Ateneo (Quota annuale)

Non previsto

  • Numero e nomi dei rappresentanti dell'Ateneo negli organi di governo

Prof. Umberto Simeoni, Dipartimento di Scienze della Terra, Delegato del Rettore nel Consiglio di Amministrazione

  • Rappresentanti dell'Ateneo negli altri organi dell'Ente

Prof. Franca Siena, Dipartimento di Scienze della Terra, Membro del Consiglio Scientifico;

Prof. Cristiana Fioravanti, Dipartimento di Scienze Giuridiche, Membro del Consiglio Scientifico;

Prof. Gianfranco Franz, Dipartimento di Economia Istituzioni Territorio, Membro del Consiglio Scientifico.

  • Trattamento economico spettante ai rappresentanti

Nessun compenso

  • Dati relativi agli incarichi di amministratore dell'Ente

Art.10 Statuto (Consiglio di Amministrazione)

Il Consiglio di Amministrazione ha le seguenti attribuzioni:

a) recepisce le direttive generali determinate dall'Assemblea;

b) delibera di sottoporre all'Assemblea per approvazione lo schema di bilancio preventivo e le relative variazioni;

c) delibera di sottoporre all'Assemblea per approvazione lo schema del bilancio consuntivo e la situazione patrimoniale con relativo conto economico e nota integrativa;

d) delibera in merito alla destinazione degli eventuali avanzi di gestione secondo i criteri di cui all'art. 13, comma 4 dello Statuto;

e) esprime parere non vincolante sulle domande di adesione al Consorzio, proponendo la relativa quota di adesione; propone all'Assemblea le eventuali esclusioni di cui all'art. 14 dello Statuto;

f) determina le quote annuali di cui all'art. 6, comma 1, lettera a) dello Statuto;

g) valuta ed eventualmente recepisce le proposte e le indicazioni fornite dal Comitato Tecnico Scientifico;

h) delibera in materia di convenzioni e contratti;

i) delega, ove ritenga opportuno, talune delle proprie attribuzioni al Presidente e/o a uno o più consiglieri, prefissandone i termini e le modalità;

j) nomina il Direttore stabilendo l'eventuale compenso;

k) attribuisce al Direttore Generale  ulteriori funzioni oltre quelle esplicitamente indicate nei regolamenti del Consorzio;

l) delibera in merito al personale;

m) nomina i componenti del Comitato Tecnico Scientifico;

n) istituisce e/o sopprime eventuali sedi operative;

o) stabilisce la struttura organizzativa e funzionale del Consorzio;

p) sottopone all'approvazione dell’Assemblea.

  • Funzioni attribuite e attività svolte in favore dell'Università degli Studi di Ferrara o funzioni di servizio pubblico affidate (oggetto/ finalità/ attività)

Art. Statuto (Scopo)

 1. Il Consorzio intende perseguire lo scopo di integrare le competenze e le conoscenze della componente accademica universitaria con le capacità operative delle  organizzazioni pubbliche e private operanti nella produzione di beni servizi, dei soggetti di carattere economico e/o sociale e di tutti i partecipanti alle attività del Consorzio stesso, allo scopo di promuovere e svolgere una funzione di raccordo fra ricerca teorica ed applicazione pratica nei campi delle discipline sociali, economiche e della tutela dell'ambiente naturale.

 2. Il Consorzio intende perseguire le proprie finalità istituzionali mediante lo svolgimento delle seguenti attività, anche con carattere di economicità:

 a) promozione della collaborazione scientifica fra le università consorziate ed altri enti e fra questi ed il settore privato, sulle discipline e le tematiche di interesse del Consorzio;

 b) sviluppo di azioni di trasferimento dei risultati della ricerca nazionale ed internazionale per la loro applicazione nel settore pubblico e privato;

 c) sviluppo di iniziative ed attività per la divulgazione scientifica e tecnologica, anche mediante l'organizzazione e la realizzazione di convegni, tavole rotonde, seminari, workshop, pubblicazioni, ecc.;

 d) promozione, sostegno tecnico-scientifico, cooperazione e sviluppo di progetti locali, nazionali e/o internazionali, anche attraverso la partecipazione a programmi, azioni e misure indetti dalla Commissione Europea e/o da altri organismi ed agenzie internazionali)

 e) promozione dell'accesso al mondo del lavoro e della ricerca di giovani laureati presso le università consorziate nelle discipline sociali, economiche, ingegneristiche ed ambientali, sia mediante la partecipazione privilegiata alle attività del Consorzio sia attraverso l'assegnazione di borse di studio, borse di dottorato di ricerca, assegni di ricerca, collaborazioni, ecc;

 f) promozione, sostegno tecnico-scientifico, cooperazione e sviluppo di attività formativa e didattico-scientifica nelle discipline e nelle tematiche di interesse del Consorzio, anche con modalità “a distanza”;

 g) elaborazione di studi e ricerche di carattere metodologico e  divulgazione, dei risultati dell'attività compiuta;

h) pubblicazione, anche per il tramite di supporti informatici, digitali o siti web, di studi e/o ricerche, volumi e/o riviste riguardanti le discipline e le tematiche di interesse del Consorzio;

 i) esecuzione, sia in Italia che all'estero, anche attraverso l'impiego di gruppi di lavoro multidisciplinari, di studi, ricerche, servizi, attività di consulenza ed assistenza tecnico-scientifica relativa ai campi di interesse del Consorzio, commissionati da amministrazioni statali e/o territoriali nonché da altri enti ed organizzazioni pubbliche e private, sulla base di incarichi, convenzioni, accordi di programma, nei campi di interesse del Consorzio nonché della identificazione di nuovi modelli di gestione sostenibile dell'ambiente e della tutela dell'ambiente in generale, sia a livello locale che nazionale o internazionale.

 3. Per conseguire i propri fini istituzionali il Consorzio può:

 a) istituire, costituire e/o acquisire partecipazioni, anche di carattere temporaneo, in altri consorzi, enti pubblici o privati, fondazioni, associazioni, organizzazioni, raggruppamenti di imprese, società di capitali;

 b) stipulare convenzioni con università, consorzi, fondazioni, associazioni, organizzazioni ed enti pubblici, sia nazionali che non, che operino nei campi di interesse del Consorzio;

c) stipulare convenzioni con enti privati, sia nazionali che non, che operino nei campi di interesse del Consorzio;

 d) prendere parte allo studio, alla progettazione, alla realizzazione e gestione di iniziative nell'ambito di progetti ed accordi di ambito locale, nazionale o internazionale;

 e) partecipare a bandi di gara e ad altre procedure, anche di rilevanza comunitaria ed internazionale, indette da amministrazioni pubbliche, società operanti nella sfera pubblica e privata per l’espletamento di opere e servizi, sia singolarmente sia in raggruppamento con altri enti pubblici o società o altri soggetti pubblici o privati. Il Consorzio potrà altresì prendere parte allo studio, alla progettazione ed alla realizzazione e gestione di iniziative scientifiche nell’ambito di progetti e di accordi di ambito locale, nazionale o internazionale;

 f) nel rispetto della disciplina vigente, partecipare a e/o istituire corsi di dottorato di ricerca e provvedere all’assegnazione di borse di studio ed assegni di ricerca.

 4. Ai fini del perseguimento dell’oggetto sociale il Consorzio può: compiere operazioni mobiliari, immobiliari, commerciali, industriali e finanziarie; assumere partecipazioni in altri enti, sia italiani che stranieri, con attività analoga, affine o connessa alla propria od a quella dei soggetti partecipati; contrarre mutui e ricorrere a finanziamenti e concedere garanzie mobiliari ed immobiliari, reali o personali, comprese fideiussioni, a garanzia di obbligazioni proprie ovvero di enti in cui abbia, direttamente o indirettamente, interessenze o partecipazioni. In ogni caso con divieto di svolgere attività riservate per legge ed in particolare riservate alle imprese di cui al T.U. Bancario e al T.U. sull’Intermediazione Finanziaria (D.Lgs. 1°/9/1993 n.385 e D.Lgs. 24/2/1998 n. 58 e successive integrazioni e modifiche). Il Consorzio, sempre ai fini del perseguimento dell’oggetto sociale, può inoltre: acquisire, gestire e/o concedere in licenza marchi, brevetti,  know-how, e altri segni distintivi od opere dell’ingegno, progetti di ricerca e/o di sviluppo per le imprese o enti pubblici, in Italia o all’estero; acquisire e/o gestire attrezzature, software e ogni altro mezzo necessario o utile allo svolgimento degli scopi sociali; stipulare convenzioni, accordi di collaborazione generali o specifici.

 5. Il Consorzio favorisce prioritariamente il coinvolgimento diretto delle organizzazioni componenti nello svolgimento delle attività di cui sopra, nell'ottica, non già di sostituirsi alle singole organizzazioni componenti bensì di realizzare sinergie operative fra di esse.

  •  Link al sito istituzionale dell'Ente partecipato, nel quale sono pubblicati i dati relativi ai componenti degli organi di indirizzo e ai soggetti titolari di incarico 
  • Link allo Statuto si fornisce link a formato file, in quanto al momento non disponibile on-line